Ein plein etrusco, White Tigers domate

Frangerini

 

 

Gli Etruschi Livorno centrano l’ein plein in regular season e domano anche le White Tigers. La formazione di Massa ha giocato un ottimo primo tempo, prima di chinare definitivamente la testa alla squadra labronica nella seconda parte di gara. Alla fine il risultato è stato abbastanza netto, 42-11 in favore degli amaranto, capaci di ribaltare per l’ennesima volta lo svantaggio iniziale. Il record di 6-0 nel girone D ha permesso alla formazione di Antonio Mertoli di qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta da testa di serie, evitando quindi il Wild Card Round. Gli amaranto torneranno a misurarsi con un avversario, con il fattore campo a favore, nel weekend 11/12 giugno, quando sul manto erboso della “Polisportiva Banditella” giungerà, per i Quarti di Finale di South Conference, la vincente dello scontro fra Steelers Terni e Jokers Fano. L’ultima partita del girone, oltre all’ein plein, ha regalato anche un altro riconoscimento agli Etruschi Livorno, che si sono imposti nella classifica del miglior attacco con 286 punti segnati (la difesa si è invece piazzata terza per rendimento dietro agli Sharks Palermo ed agli Islanders Venezia).

La cronaca del match:

Primo drive offensivo affidato agli Etruschi Livorno dopo il ritorno di Bianchi vanificato da una flag. L’attacco pare girare bene, ma poi la difesa ospite alza l’intensità e gli amaranto si trovano costretti ad abbandonare il campo. I massesi però riconsegnano subito palla ai padroni di casa grazie ad uno splendido intercetto di Leone, che prima placca il ricevitore e poi gli borseggia l’ovale. La partita non ne vuole però sapere di sbloccarsi ed Alessandro Campora trova solo il pareggio degli intercetti con D’Antimi che “para” la palla lanciata dal quarterback etrusco. Il primo quarto termina 0-0. Le White Tigers entrano dunque in red zone, con la difesa di Livorno che tiene con uno splendido lavoro degli uomini di linea e costringe gli ospiti ad accontentarsi del field goal, segnato da Rovetti con un po’ d’apprensione visto che la palla accarezza il palo prima di entrare. 0-3. Lo svantaggio funge da sveglia per gli amaranto ed un caparbio Lorenzo Campora entra in end zone con una corsa da 12 yards dopo aver rotto un paio di placcaggi. Prosetti converte. 7-3. La difesa di Livorno alza finalmente la voce e Lele Altobel piazza una safety placcando il punter dietro la goal line sul successivo drive. 9-3. Gli Etruschi non alzano il piede dall’acceleratore e segnano di nuovo su corsa, stavolta è Alessandro Campora a sfruttare i blocchi di Bernini e Paolo Campora per mettere in moto le sue leve e segnare il secondo touchdown su corsa. Fallita la conversione da due punti. 15-3. Gli ospiti accusano questa serie di schiaffoni, Alessandro Campora prova allora ad andare per la giugulare della partita con un lancio profondo, ma la palla finisce fra le braccia di Rugani che ne recupera il possesso in favore di Massa. Il repentino avvicendarsi di drive non porta a scossoni nel punteggio e le squadre si avviano negli spogliatoi per l’intervallo. Alla ripresa delle ostilità gli ospiti si rifanno sotto con una segnatura pesante da una yarda arrivata al quarto down e con la conseguente conversione da due punti ad opera di Rugani. 15-11. Reazione da grande team per i padroni di casa, che segnano immediatamente con Alessandro Campora, che ancora una volta sfrutta i blocchi di Bernini ed Arcilesi per mettere i piedi in end zone. Calcio addizionale di Prosetti che viene stoppato. 21-11. Da questo momento è un assolo etrusco con la seconda safety di giornata che porta il parziale sul 23-11 prima della fine del terzo quarto. Nell’ultimo tempo la formazione di Antonio Mertoli dilaga: Giorgio Polidori segna su ricezione da 25 yards (29-11), poi è Bianchi a trovare gioia personale con un’altra segnatura su passaggio (36-11) ed alla fine arriva anche la miglior giocata della giornata con Emanuele Falduto che intercetta un lancio di Petrucci e riporta l’ovale fino in fondo con una corsa da 75 yards che fissa il risultato sul 42-11. Ein plein per gli Etruschi Livorno!

ein plein 2

photo by Matteo Angiolini

Queste le impressioni dell’Head Coach Antonio Mertoli, raccolte dal canale ufficiale al termine del match domenicale:

E’ arrivato il tanto agognato ein plein, con una seconda parte di gara che ha visto manifestarsi lo strapotere etrusco:

“Il risultato finale ha stabilito un’altra volta la superiorità schiacciante degli Etruschi. Nei primi due quarti però abbiamo fatto fatica, in attacco perché ci hanno messo parecchia pressione sulla linea ed in difesa perché Massa mandava due bloccanti sul nostro Luca Prosetti. Dalla mia squadra ho visto maturità dato che nella ripresa ci siamo settati meglio riducendo gli errori e portando a casa la vittoria. Questo ein plein è importante perché era il nostro obiettivo di medio termine, volevamo chiudere la stagione 6-0 per evitare il Wild Card Round e per tenerci il fattore campo. Mai eravamo andati ai play-off come teste di serie e quindi sono felice per il miglioramento in relazione agli anni passati. Oggi hanno debuttato due nuovi rookie e ho visto cose importanti da loro che mi fanno ben sperare”.

Sia ad inizio primo tempo che nei minuti iniziali della ripresa avete concesso punti. L’entrata in campo può essere un aspetto sul quale lavorare?

“Può darsi che i nostri atleti sentissero meno il peso della partita in quanto la qualificazione ai play-off era già stata ottenuta. Non so spiegare questo aspetto, potrebbe anche essere il caldo. Comunque preferisco guardare la partita nella sua economia globale che non focalizzarmi su un solo dato”.

Due intercetti, uno dei quali portato fino in fondo da Falduto, un’altra nota positiva per la difesa:

“Era tanto che desideravamo segnare così. Faccio un grande applauso alla linea secondaria allenata da Coach Gabriele Gabbani. Oggi i ragazzi hanno dimostrato grande determinazione e uno dei merit l’ho assegnato proprio a Marco Leone, autore del primo intercetto e di un’ottima partita. Ci mancava una bella giocata del genere con successivo touchdown e finalmente l’abbiamo portata a casa”.

Adesso testa ai Quarti di Finale di South Conference?

“Sì, dopo questo ein plein non possiamo che pensare al prossimo impegno. Adesso non si scherza più, sosterremo una partita da dentro o fuori e lo faremo davanti al nostro pubblico, un bel vantaggio sia a livello psicologico che sotto il profilo economico”.

 

Matteo Angiolini – Addetto Stampa Etruschi F.A. Livorno

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on RedditPin on PinterestDigg this

Potrebbero interessarti anche..

 

Tags: , , , , , ,